itarzh-TWenfrdero

PREZZO DI LISTINO CALDAIA COMPATTA A PELLET MOD. 24: 

€. 3.895,00 + INSTALLAZIONE e IVA 

SOLO CON NOI, SOCIETA' E.S.Co. CON IL CONTRIBUTO DI €. 998,00+IVA

TI REGLIAMO LA STUFA A PELLET COMPATTA E INSTALLAZIONE STANDARD

OPTIONAL

SERBATOIO AGGIUNTIVO KG. 75: €. 200,00 + IVA

BRACIERE AUTOPULENTE CON COMPATTATORE CENERI: €. 450,00 + IVA 

CALDAIA COMPATTA A PELLET MODELLO 24 - Descrizione

La caldaia compatta a pellet EAA-K può essere facilmente collocata in un locale tecnico, in uno spazio di servizio come un sottoscala o in uno sgabuzzino, grazie alle dimensioni davvero contenute può essere anche installata all'interno dell'abitazione. La caldaia presenta un’elettronica programmabile per l’accensione e lo spegnimento temporizzato giornaliero e settimanale. La caldaia compatta a pellet EAA-K è stata progettata per assicurare la massima autonomia e la massima efficienza di funzionamento con un serbatoio del pellet da 65 Kg per una buona autonomia fino a 54 ore di funzionamento.

 

PREZZO DI LISTINO CALDAIA COMPATTA A PELLET MOD. 24: 

€. 3.895,00 + INSTALLAZIONE e IVA 

SOLO CON NOI, SOCIETA' E.S.Co. CON IL CONTRIBUTO DI €. 998,00+IVA

TI REGLIAMO LA STUFA A PELLET COMPATTA E INSTALLAZIONE STANDARD

OPTIONAL

SERBATOIO AGGIUNTIVO KG. 75: €. 200,00 + IVA

BRACIERE AUTOPULENTE CON COMPATTATORE CENERI: €. 450,00 + IVA 

CALDAIA COMPATTA A PELLET MODELLO 24 - Descrizione

La caldaia compatta a pellet EAA-K può essere facilmente collocata in un locale tecnico, in uno spazio di servizio come un sottoscala o in uno sgabuzzino, grazie alle dimensioni davvero contenute può essere anche installata all'interno dell'abitazione. La caldaia presenta un’elettronica programmabile per l’accensione e lo spegnimento temporizzato giornaliero e settimanale. La caldaia compatta a pellet EAA-K è stata progettata per assicurare la massima autonomia e la massima efficienza di funzionamento con un serbatoio del pellet da 65 Kg per una buona autonomia fino a 54 ore di funzionamento.

 

TERMOSTUFA A PELLET - ECCO COME FUNZIONA

ULTERIORI DETTAGLI E APPROFONDIMENTI:

– I fumi provenienti direttamente dalla combustione vengono direzionati con 2 collettori verso una fila di 10 tubazioni di scambio
– I fumi caldi incontrano un coperchio in vermiculite e si incanalano lungo le altre 6 tubazioni poste sulla schiena della stufa.
– Leva per la pulizia settimanale dei condotti di scambio.
– La camera di combustione è rivestita di vermiculite, un minerale isolante per evitare ogni dispersione.
– L’ampio cassetto portacenere permette di evitare ripetuti interventi di svuotamento per una lunga autonomia.
– Il vaso di espansione ha una capienza di 8 litri.
– Smontaggio facilitato delle aste per la pulizia dei tubi durante la manutenzione periodica
– Cronotermostato da parete per la visualizzazione del funzionamento, la programmazione e la regolazione della temperatura dell’acqua e della potenza della caldaia.
– Braciere in ghisa per una massima capienza e un’ottimale ossigenazione durante la combustione.
– Il corpo ha una capacità 80 litri di acqua al suo interno.
– Il serbatoio del pellet può contenere fino a 120 litri/80 kg di pellet per assicurare una lunga autonomia.
– Vano per la pulizia della fuliggine proveniente dai condotti di scambio.

DETTAGLI TECNICI

Dimensioni (LxHxP): 610x1240x786 cm
Potenza termica globale: 23,79 – 5,86 kW
Consumo orario pellet (min-max): 1,195 – 4,85 kg
Rendimento (max-min): 88,82 – 90,39 %

OPTIONAL E ACCESSORI "Linea Caldaie Compatte a Pellet"

  • Versione "Autopulente con Compattatore Ceneri";
  • Serbatoio Pellet aggiuntivo 75Kg;

 

COSA SONO E COME FUNZIONANO LE CALDAIE IDRO A PELLET

La tecnologia idro è il risultato di uno studio brevettato. I modelli sono dotati di sistema di tubi d'acqua e passaggio a tubi da fumo in orizzontale, si ispezionano direttamente nel cuore della caldaia per dare praticità e velocità alla pulizia. La potenza erogata dalla CALDAIA ha la possibilità di avere una gestione manuale o completamente automatica per regolare in maniera precisa e graduale il fabbisogno di calore. In questo modo, è possibile passare dalla potenza massima fino allo standby garantendo la massima resa con un consumo ottimale. Le CALDAIE sfruttano i fumi nello scambiatore primario dell'acqua per poi utilizzare quello che resta in un altro scambiatore di calore che produce il flusso di aria calda nell'ambiente. L'emissione dell'aria calda viene erogata su cinque potenze differenti e si può gestire automaticamente o manualmente grazie al controllo separato della potenza di combustione e alla possibilità di disattivazione totale nel modello Comfort. La flessibilità tecnologica consente di avere varie configurazioni per diverse tipologie di impianti. Grazie ai kit integrati si può gestire il semplice impianto di riscaldamento, la produzione diretta di acqua calda sanitaria e il controllo di un boiler. L'ingresso termostato controlla a distanza la temperatura ambiente con la possibilità di funzione on/off o modulazione.

 

CALDAIA A PELLET COME FUNZIONA?

Esteticamente si presenta identica alla stufa, ma tecnicamente è più simile ad una caldaia. La CALDAIA a pellet è spesso descritta come la soluzione ideale per scaldare l’ambiente domestico con un apparecchio in grado di sopperire anche alla produzione dell’acqua sanitaria.

Le CALDAIE a pellet sono normalissime stufe di potenza termica compresa mediamente tra i 13 e i 35 kW. Oltre ad irradiare calore nell’ambiente in cui è collocata, la CALDAIA a pellet è provvista di uno scambiatore di calore. Ciò lascia circolare sia aria calda che acqua sanitaria, scaldata mediante i fumi di combustione del pellet.
Come in tutti i moderni briciatori a pellet, anche nelle CALDAIE molte funzioni (accensione, spegnimento, temperature, ecc.) sono completamente automatizzate e sono regolabili mediante un display digitale.

Una volta a temperatura, l’acqua viene immessa nel sistema termoidraulico domestico a cui la caldaia è collegata e distribuita nei termosifoni per riscaldare tutti i locali della casa. Poiché le quantità di acqua che una CALDAIA a pellet è in grado di scaldare sono notevoli, prima di acquistare una CALDAIA occorrerà procedere ad una valutazione termotecnica dell’abitazione e dell’impianto.
Dovremo anche dotarci di un serbatoio di accumulo. Grazie a questo accorgimento, sarà possibile utilizzare l’acqua sanitaria anche quando la CALDAIA è spenta da diverse ore.
La presenza di un serbatoio d’accumulo è importante anche in virtù dell’impianto che si intende realizzare. Esso permette di integrare diverse fonti di calore. Ad esempio caldaie aggiuntive o pannelli solari, e di ottenere un notevole risparmio impiantistico ed economico. Attenzione però: la CALDAIA a pellet NON SOSTITUISCE la caldaia principale, ma può integrarne le funzioni come caldaia ausiliaria.

CALDAIA A PELLET - "BENEFICI"

La CALDAIA a pellet può garantire diversi vantaggi, sia dal punto di vista economico che ambientale. Inoltre la sua capacità termica è tale da sopperire alle necessità di riscaldamento e approvvigionamento dell’acqua sanitaria anche in ambienti di grandi dimensioni popolati da più individui. I benefici più evidenti connessi all’utilizzo di questi apparati sono:

Non immettono gas tossici o particelle inquinanti nell’atmosfera. La doppia combustione che avviene nel braciere neutralizza qualsiasi tipo di impurità o polveri sottili. Ciò che viene sprigionato attraverso le canalizzazioni dei fumi è solo acqua e anidride carbonica.
Utilizzano il pellet. Come noto, è una risorsa sostanzialmente economica, non inquinante e di facile reperibilità. Tra l’altro, se non venisse sfruttata, diventerebbe un rifiuto.
Fanno da stufa e da caldaia con un unico apparecchio a camera chiusa. Il design esteticamente è molto più gradevole di una tradizionale caldaia. In moltissimi modelli la fiamma è visibile attraverso finestre e portelli in vetro-cemento.
Garantiscono un risparmio sulla spesa energetica interessante. Infatti sfruttano una risorsa (il pellet) a basso costo e dalla resa termica decisamente alto.
Non hanno necessità di essere collocate in un ambiente apposito.
A fronte di tutti questi vantaggi, occorre tenere presente che una CALDAIA a pellet presenta anche dei vincoli da non sottovalutare. Per prima cosa, deve essere collegata ad una canna fumaria che termina sul tetto dell’abitazione. Quindi non possono essere collocate ovunque e non possono essere spostate.
Le CALDAIE a pellet, inoltre, non funzionano in assenza di elettricità e devono essere sottoposte a controlli e pulizie periodiche da personale specializzato.

DIFFERENZA TRA CALDAIA, STUFA E CALDAIA A PELLET

Come abbiamo visto, una CALDAIA a pellet si differenzia da una semplice stufa perchè è collegata all’impianto termoidraulico domestico. Funziona dunque come una caldaia tradizionale con i vantaggi e le capacità di una stufa a pellet. Dunque, il valore aggiunto di una CALDAIA a pellet, rispetto a una stufa convenzionale, è la capacità di fungere da caldaia.

A differenza delle caldaie a pellet che, per legge, devono essere installate in un locale dedicato, la CALDAIA a pellet può essere installata in ogni ambiente domestico. Deve però essere collegata ad una canna fumaria preesistente o di nuova costruzione. La caldaia a pellet, inoltre, può sostituire del tutto la caldaia classica a metano. La CALDAIA può integrarne le funzioni e la capacità calorifica sostituendosi ad essa per la produzione di acqua sanitaria.

Analogamente alle stufe e alle caldaie, anche la CALDAIA a pellet è provvista di un serbatoio, detto ‘silo’, la cui capacità varia a seconda del modello e della capacità termica dell’apparecchio.

DETRAZIONI FISCALI

L'investimento in un nuovo impianto CALDAIA è incentivato dallo Stato e dagli enti pubblici sotto forma di detrazioni fiscali e agevolazioni. E' possibile UTILIZZARE IL CONTO TERMICO 2.0 CON UNA SOCIETà E.S.Co.

 


SCHEDE TECNICHE, CERTIFICAZIONI, MODULI, PROMOZIONE CALDAIA A PELLET

  sktecnica web promotermo

 

 CLICCA PER ADERIRE AL PROGETTO CALDAIA A PELLET

scarica eaa CLICCA PER VISIONARE LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Privacy Policy.

  Accetto i cookies da questo Sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk